Recovery Toolbox for Project - Guida in linea

Recovery Toolbox for Project (Scarica) è uno strumento specializzato appositamente progettato per il recupero delle attività e dei relativi dati contenuti nei file danneggiati di Microsoft Project. Il programma ha un'interfaccia estremamente semplice e non richiede spiegazioni. È realizzata sotto forma di procedura guidata a più passaggi e permette anche ad utenti con poca o nessuna esperienza di recuperare i dati dei progetti in pochi minuti. L'utente non dovrà che seguire le istruzioni sullo schermo e il programma ci penserà a fare tutto il necessario per ripristinare i dati.

Se il programma Recovery Toolbox for Project non dovesse riuscire a recuperare i dati in modalità automatica, è possibile usare il comando Send source file (Invia file di origine) del menu principale. Tramite il client di posta elettronica predefinito verrà creato un nuovo messaggio e-mail con il file correntemente aperto in allegato, e verrà inviato agli sviluppatori del programma. Ricevuto il file, gli specialisti del nostro team di servizio utenti cercheranno di recuperare i dati manualmente. Inoltre utilizzeranno i dati ottenuti per migliorare gli algoritmi di recupero implementati nel programma. Poi vi contatteranno per informarvi del risultato.

Si prega di notare che per completare il processo di recupero e ripristinare i dati, il programma richiede che sul computer sia installato Microsoft Project. Un tipico processo di recupero include alcuni passaggi. Qui sotto troverete la descrizione di tutti i passaggi.

Manuale passo per passo per Recovery Toolbox for Project

Passaggio 1. Selezione di un file danneggiato

Il primo passaggio della procedura guidata permette di specificare il file danneggiato che si desidera recuperare. È possibile farlo in alcuni modi:

  1. digitare il nome e il percorso del file nel campo di immissione al centro della finestra del programma;
  2. usare la finestra di dialogo di apertura standard di Windows che si apre cliccando sull'icona a destra del campo di immissione;
  3. scegliere uno dei file che avete recuperato in precedenza da un elenco a discesa che si apre cliccando su un piccolo pulsante con la freccia in giù che si trova a destra del campo di immissione.

Dopo che avete selezionato il file desiderato, potete procedere al passaggio successivo cliccando sul pulsante Analyze (Analizza). Il programma chiederà conferma e se la risposta è affermativa, passerà alla finestra successiva della procedura guidata.

Passaggio 2. Analisi del file e recupero dei dati

Questa fase è completamente automatica. Innanzitutto, Recovery Toolbox for Project analizza la struttura del file e cerca di identificare gli elementi recuperabili in esso contenuti. La durata del processo dipende dalla complessità e dalle dimensioni del file e dalle prestazioni del computer. Dopo aver identificato gli elementi recuperabili, il programma li visualizza sotto forma di una tabella. La tabella contiene i nomi delle attività identificate, nonché la durata, le date di inizio e di fine, gli ID dei predecessori e i nomi delle risorse associate. Dopo che avete analizzato la tabella, potete cliccare sul pulsante Start recovery (Inizia recupero) in basso allo schermo, per procedere alla fase finale del processo.

Passaggio 3. Visualizzazione e salvataggio dei dati recuperati

Durante la fase finale del processo di recupero, il programma estrae i dati dal file danneggiato e li trasmette in Microsoft Project, così da permettere all'utente di modificare immediatamente il progetto e di salvare i dati in una locazione sicura.

Per chiudere il programma, potete premere il pulsante Finish (Fine). Se volete recuperare i dati da un altro file, usate il pulsante Back (Indietro) per ritornare al primo passaggio (selezione del file).

Come avete avuto modo di vedere, l'uso del programma è molto facile ed intuitivo. Per qualsiasi domanda o problema riguardo all'uso del programma, non esitate a contattare la nostra sezione di supporto.